PISARÉI e FASÔ per il Calendario del Cibo Italiano

Approfitto di questa opportunità che mi è stata data con il gruppo di Food Blogger Piacentine per rispolverare il mio blog, fermo ormai da mesi.
Questa ricetta partecipa al Calendario del Cibo Italiano organizzato dall’Associazione Italiana Food Blogger, AIFB.

Il calendario promuove la conoscenza del cibo italiano e dei suoi ingredienti.

L’Ambasciatrice della giornata dei pisarei e fasö è Elena Broglia per il Calendario del Cibo Italiano – Italian Food Calendar

 

pisarei1

Oggi racconterò per immagini da dove è nata l’idea di aprire questo blog. Non volevo che fosse solo un elenco di ricette, ma un luogo in cui raccogliere esperienze intorno al tema del cibo e, soprattutto, della condivisione del cibo.

Complice in tutto questo una mia carissima amica che subito si è resa disponibile ed ha deciso di organizzare insieme a me questi mini “corsi” nella sua splendida cucina.

Per il primo appuntamento abbiamo deciso di fare un test tra amiche con un piatto tradizionale piacentino, i PISARÉI e FASÔ (gnocchetti di farina e pan grattato con sugo di fagioli). Un piatto povero, semplice e gustoso.

Eccoci qui all’opera.

pisarei2 pisarei4borlotto2pan-grattatopisarei3 pisarei5 pisarei6 pisarei7 pisarei8 pisarei9

Qui trovate la scheda della ricetta. Potete scaricarla, stamparla e provarla !!

>SCHEDA PISARÉI e FASÔ

 

pisarei

Tanta era la voglia di provarli che non ho nemmeno scattato una foto del piatto finito.

:(  Provvederò quanto prima.

Nel prossimo incontro, in data da definire, cosa faremo? L’idea è quella di proporre un altro piatto della  nostra tradizione, ma quale?

FIOR di PANE | PANCETTA e PROVOLONE

fior di paneQuesti paninetti mi ricordano i pranzi della domenica in famiglia in cui ti rilassi e ti lasci coccolare dalle mani esperte di una mamma o una nonna. Sono l’ideale per un aperitivo o  un antipasto.

Eccovi la ricetta; se anche voi avete voglia di coccolarvi o di coccolare una persona speciale.ingredienti: : FIOR di PANE : : per circa 6 fiori

INGREDIENTI IMPASTO – 200 gr. di farina Frumenta tipo 1 di Grandi Molini Italiani – 6 gr. di lievito fresco – 1/2 cucchiaino di  malto – 110 gr. di acqua tiepida – 1/2 cucchiaino di sale – 2 cucchiai scarsi di olio d’oliva

INGREDIENTI FARCITURA – pancetta dolce – provolone piccante

LAVORAZIONE

Prendete il lievito e scioglietelo in acqua tiepida aggiungendo il malto, unitelo  alla farina ed iniziate ad impastare aggiungendo sale e olio. Impastate per almeno 10 minuti cercando di ottenere un impasto liscio ed omogeneo.impastoCon il vostro impasto formate un pallina e mettete a lievitare, coprendola, per circa 2 ore. (il volume dell’impasto dovrà raddoppiare). Trascorse queste due ore lavorate ancora il vostro impasto e procedete ad una seconda lievitazione.

Stendete l’impasto di uno spessore di circa 2/3 mm in una forma rettangolare, farcite con uno strato di fettine sottili di pancetta dolce e di provolone piccante a scaglie.

farcituraArrotolate il vostro rettangolo farcito e tagliate delle rotelline dello spessore di circa 4/5 cm. Disponetele in stampini da muffin e lasciatele lievitare ancora per circa 30 minuti prima di infornare a 200°.

Serviteli ancora tiepide. Sprigioneranno un sapore ed una croccantezza unici.fior di pane 2

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Grandi Molini Italiani

I-lievitati-della-nonna-GMI-600x250

ZUCCHINE MARINATE

ricettario-zucchine

Ancora zucchine! Questa volta marinate e conservate in vasi di vetro. Magari da consumare quest’autunno, quando inizieremo a sentire la mancanza di una fresca verdura estiva.

: : ZUCCHINE MARINATE : : 

INGREDIENTI –  zucchine – foglie di menta fresca – foglie di basilico – aglio – olio extra vergine d’oliva – aceto di vino bianco – sale

OCCORRENTE – vasi di vetro sterilizzati

taglio-zucchine

LAVORAZIONE

Prendete le vostre zucchine e tagliatele per il lungo (come vedete nella foto qui sopra). Lavatele e asciugatele bene. Nel frattempo preparate una soluzione di acqua e aceto in parti uguali, disponetela sul fuoco e fatela scaldare aggiungendo sale e alloro.

Intanto che la nostra acqua si scalda disponiamo le nostre zucchine tagliate a listarelle nei vasi, aggiungendo qualche foglia di basilico, menta e qualche pezzettino di aglio.

aromi-zucchine

Una volta che la nostra soluzione di acqua e aceto è calda andiamo a riempire i vasi, cercando di eliminare eventuali bolle d’aria, lasciamo riposare qualche minuto e se necessario aggiungiamo altra acqua e aceto. Chiudiamo ermeticamente i nostri vasi.

zucchine-in-vaso

Creiamo il sottovuoto per conservare al meglio le nostre zucchine. Prendiamo i nostri vasi, li avvolgiamo uno ad uno in pezze di tela e li disponiamo in un pentolone capiente. Copriamo con acqua fredda, mettiamo sul fuoco e chiudiamo con un coperchio.

Per creare il sottovuoto basterà far bollire a fuoco basso per 30 minuti i nostri vasi. Lasciamo che si raffreddino completamente prima di estrarli e riporli nella nostra dispensa.

Il mio consiglio è quello di non lasciarle troppo a lungo nei vasi per evitare che l’aceto cuocia le verdure e risultino meno croccanti.

Sono un’ottima alternativa da proporre per un’antipasto.

SFORMATO DI ZUCCHINE MARINATE

sformato-zucchine-2

Eccomi con un’altra ricetta di quelle super veloci “salva pranzo”, ancora a base di zucchine, con la promessa che dalla prossima cambierò l’ingrediente principale.😉

: : SFORMATO DI ZUCCHINE : : per 2 persone

INGREDIENTI – 2 zucchine piccole e tenere – 2 mozzarelle  – foglie di menta fresca – foglie di basilico – olio extra vergine d’oliva – aceto di vino bianco – sale

STRUMENTI – coppapastasformato-zucchineLAVORAZIONE

Prendete le vostre zucchine e tagliatele per il lungo molto sottili (io utilizzo l’affettatrice). Disponetele in una casseruola  a marinare con: olio, menta, basilico e aceto. L’ideale sarebbe lasciarle riposare qualche ora nella marinatura e dopo andare a comporre lo sformato.

Prendete il vostro coppapasta per aiutarvi nella composizione. Alternate uno strato di zucchine ad uno di fettine di mozzarella. Se occorre aggiungete un filo d’olio ed una foglia di basilico per decorare, ed il pranzo è servito !

ZUCCHINE CRUDE | dall’orto alla tavola

zucchine

L’orto inizia a regalare i primi frutti ed io devo inventarmi mille ricettine per disfarmi di qualche zucchina di troppo.

Eccone una veramente semplice, fresca e velocissima.

: : FILI DI ZUCCHINE : : per 1 persona

INGREDIENTI – 1 zucchina piccola e tenera – foglie di menta fresca – foglie di basilico viola – olio extra vergine d’oliva – aceto di vino bianco – sale zucchine filetti

LAVORAZIONE

Prendete la vostra zucchina e tagliatela in filetti sottilissimo con una mandolina. Una volta tagliata la zucchina conditela con olio, sale e aceto bianco; aggiungendo qualche foglia di menta e basilico sminuzzata. Una valida soluzione nelle giornate più calde, dove accendere i fornelli sembra impossibile.

PANINI NERI | con burgers al salmone

hamburger-nero-di-seppia

Era da un pò che nella lista delle cose da fare/provare c’erano questi fantastici panini; così appena ho avuto un attimo di tempo ho messo insieme tutti gli ingredienti utili ed ho provato. Il risultato è veramente gustoso, a mio avviso più goloso del solito e classico hamburger di carne. Provare per credere.😉

: : IMPASTO : :

La ricetta che ho utilizzato la trovate qui > PANINI AI SEMI < ed è la stessa che uso normalmente per fare dei panini ai semi a cui ho aggiunto …

  • nero di seppia (2 bustine)
  • semi di papavero.

impasto-nero-di-seppia

: : BURGER di SALMONE : : per 4 burger

PER I BURGER | 400 gr. di filetto di salmone – pane grattato – prezzemolo – olio – sale – pepe + 4 PANINI AL NERO DI SEPPIA

PER LA FARCITURA | yogurt greco – aceto – 1 cucchiaino di senape forte – songino

LAVORAZIONE

Per prima cosa pilite il filetto di salmone e tagliatelo al coltello tipo tartare, condite con un filo d’olio, sale e pepe. Dividete il composto in 4 dosi e formate i vostri burgers (io utilizzo un coppapasta del diametro di 8 cm ). Scaldate un filo d’olio in una padella e portate a cottura.

Preparate intanto la salsa con yogurt greco, un cucchiaino di senape ed un goccio di aceto; il tutto ben miscelato.

panino-nero-di-seppia

Scaldate i vostri panini e componeteli con salsa, burger al salmone e songino!

hamburger-nero-di-seppia

TORTELLI CON LA CODA

cartolina

Ecco qui una gallery del secondo appuntamento del Circolo della Cucina. Sempre in tema di tradizione abbiamo preparato i TORTELLI CON LA CODA, caratteristici per la loro chiusura a treccia. Dopo alcune prove tecniche, tutti (grandi e piccini) si sono cimentati nella chiusura dei tortelli con ottimi risultati.😉 uovoimpasto1-impastare sfogliasfoglia2trecciaamici4treccia2tortelli2amici2tortelli mau-e-comsara-e-le-tagliatelleQui trovate la scheda della ricetta da scaricare e provare!!

>SCHEDA TORTELLI CON LA CODA

DADO VEGETALE

verdure2Era da un po’ di  tempo che tenevo in disparte degli appunti presi qua e là per produrre il dado in casa, fino a che mi sono decisa. Prima di questo post ho fatto un po’ di esperimenti e devo dire che ad oggi sono arrivata ad un risultato soddisfacente. Bisogna solo armarsi di un po’ di pazienza per i tempi di cottura ed essiccazione. La ricetta in sé è molto semplice.

: : DADO VEGETALE GRANULARE ESSICCATO : : circa 2 vasetti da 250 gr

INGREDIENTI – 300 gr. di verdure miste di stagione e scarti – erbe aromatiche (alloro – timo – basilico – prezzemolo – salvia – rosmarino) – 200 gr. di sale grosso – olio d’oliva – vino bianco

sale+verdurepassate

LAVORAZIONE

Prendete la vostra selezione di verdure, oltre alle classiche (cipolla / scalogno / aglio / carota / sedano), potete utilizzare quelle di stagione (rape bianche / bide / erbette / finocchio / verza) e scarti di alcuni ortaggi come la parte esterna del finocchio, della verza e la buccia della cipolla.

Tritate finemente tutte le verdure e le erbe aromatiche, versate un filo d’olio in una pentola dai bordi alti, sfumate con del vino bianco e ricoprite tutto con il sale grosso. Lasciate cuocere a fuoco medio per circa 2 ore. Il composto ottenuto assomiglierà ad un passato di verdure. A questo punto accendete il forno ad una temperatura di 150° e nel frattempo frullate bene il vostro composto.

Versate la crema di verdure su una teglia da forno, rivestita di carta forno, in uno strato sottile e infornate. La cottura richiederà circa 2 ore. Il mio consiglio è quello di controllare ogni tanto il composto e muoverlo per fare in modo che asciughi il meglio possibile.

granulare

Una volta terminata l’essiccazione stendete il dado granulare su un telo di cotone e lasciate asciugare per altre 24 ore. Passato questo tempo frullate il tutto al mixer fino ad ottenere una polvere fine che conserverete in vasetti di vetro.

La differenza tre il dado confezionato e questo prodotto casalingo è notevole !!

Provare per credere !😉

vaso-dado-vegetale

CECI-BURGER PER UNA CENA VELOCE

ceci-burger

E’ da qualche giorno (forse una settimana)  che rimando il post di questa ricettina ( presa direttamente da gnambox e leggermente adattata con gli ingredienti a mia disposizione ) nella speranza di riproporla in una bella giornata di sole e poterla fotografare degnamente; ma dato che ho sempre voglia di sperimentare piatti nuovi, per ora mi dovrò accontentare di presentarvi la ricetta con queste immagini. ceci burger 1

: : CECI-BURGER : : per 4 burger medi 

PER I BURGER | 200 gr. di ceci lessati – 2 patate lessate – 1 uova – pane grattato – un pezzetto di cipolla – prezzemolo – olio – sale – pepe + 2 PANINI TIPO ROSETTA

PER LA FARCITURA | yogurt greco – aceto – senape in polvere – rucola – olio – sale – limone

LAVORAZIONE

Lessate e pelate le patate, unite i ceci precedentemente lessati, pane grattato, cipolla, prezzemolo e passate tutto al mixer. A questo impasto unite l’uovo, un po’ di sale, pepe, olio per condire. Formate un impasto omogeneo e formate 4 dischi alti circa 1/2 cm. Passate i vostri Burgers in padella con un filo d’olio e cuoceteli uniformemente su entrambi i lati.

Nel frattempo scaldate il pane e preparate la salsa con yogurt greco, un goccio di aceto e senape in polvere da spalmare nel vostro panino. Condite la rucola con olio, sale e limone ed aggiungetela alla farcitura del vostro CECI-BURGER !!

Cena fatta !

ceci burger 2

CENA CINESE PER FESTEGGIARE UN NUOVO ANNO

tavola cinese

Il cibo (tutto) è una delle mie grandi passioni e la curiosità di provare e scoprire nuovi sapori è alla base della mia costante ricerca di nuovi piatti da provare per non annoiarsi mai.

Condivido con voi una breve gallery (e una ricettina) della cena organizzata ieri sera a casa mia con alcuni amici, una cena a base di: ravioli cinesi – involtini – noodles con verdure saltate – patate piccanti – zuppa di miso.

verdureinvoltino primavera

Qui vi propongo la ricetta dei ravioli cinesi, a modo mio, con due differenti ripieni. Il procedimento è molto semplice, non sono richieste doti particolari, solo un po’ di tempo e manualità per la chiusura dei ravioli.

: : RAVIOLI CINESI : : per 30 ravioli 

IMPASTO – 250 gr. di farina 00 – 125 gr. circa di acqua fredda

LAVORAZIONE

Disponete la farina in una ciotola e aggiungete man mano l’acqua; iniziate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio. All’occorrenza aggiustate di acqua o di farina. Coprite e lasciare riposare per un’oretta.

Intanto pensate al ripieno dei vostri ravioli. Riporterò solo gli ingredienti utilizzati per i due ripieni senza indicare la grammatura. Si tratta di quantitativi minimi e l’ideale è “andare ad occhio” fino arrivare ad ottenere un composto “polpettoso” della consistenza adatta e dal sapore equilibrato. Nel nostro caso dovranno prevalere il sapore di carne e di pesce rispetto a quello delle verdure e dei condimenti.

raviolo carneRIPIENO DI CARNE e VERDURE – macinato di carne di manzo e maiale – carota – porro – verza o cavolo cinese – funghi – germogli di soia – zenzero – sale – salsa di soia – olio di semi di sesamo –

LAVORAZIONE

Alla carne macinata unite tutte le verdure tritate finemente e condite con un pizzico di zenzero grattugiato, sale, salsa di soia e olio di semi di sesamo. Amalgamate bene il tutto.

zenzero e cogamberiRIPIENO DI GAMBERI e VERDURE – code di gamberi sgusciate – porro – zucchina – zenzero – sale – salsa di soia – olio di semi di sesamo –

LAVORAZIONE

Tritate finemente le code di gamberi e unite tutte le altre verdure tritate finemente e condite con un pizzico di zenzero grattugiato, sale, salsa di soia e olio di semi di sesamo. Amalgamate bene il tutto.

A questo punto prendete la pasta, staccatene un pezzetto e formate una biscia che taglierete a tocchetti di circa 2,5 cm di larghezza. Stendete la pasta abbastanza sottile (come per fare un comune raviolo ) con un matterello, cercando di formare un piccolo disco di circa 7 cm di diametro. Se questa operazione non vi riesce facilmente potete pensare di tirare la pasta ed utilizzare un coppapasta per il taglio.

Una vota formati i dischi riempiteli con il vostro ripieno e chiudeteli con una delle forme caratteristiche dei ravioli cinesi. Io ho realizzato due chiusure differenti a seconda del ripieno.

COTTURA DEI RAVIOLI – I ravioli possono essere cotti al vapore nella classica vaporiera in bambù (15 minuti circa). Unico consiglio: foderare la base della vaporiera con foglie di cavolo. Nel caso ne utilizziate una in acciaio spennelatela con un filo d’olio per evitare che i ravioli si attacchino.

In alternativa possiamo farli friggere in padella con un filo di olio di semi. (I miei preferiti !!)

ravioli mix

Buon anno a tutti!